Restauro

Tome_cucina

Lo stato di degrado in cui versava l’edificio ha reso necessario un accurato intervento di restauro, eseguito fra il 2005 e il 2007.

In seguito a un’analisi delle tecniche e dei processi costruttivi che hanno definito la struttura di Casa Tomé e dopo una serie di rilievi dendrocronologici atti a stabilire le diverse fasi della costruzione, si è deciso di effettuare un restauro puramente conservativo. La sostanza dello stabile non è stata in alcun modo alterata. I lavori si sono limitati a un intervento di pulizia, consolidamento e ripristino solo là dove strettamente necessario, nel rispetto dei metodi costruttivi di un tempo, con materiali originali.

L’intento è stato quello di evitare una grave perdita culturale e consegnare alle generazioni future un’autentica testimonianza storica e architettonica dell’identità valposchiavina del passato.

Ein besonderer Sommer
2020 ist auch für die Museen in der Valposchiavo ein besonderes Jahr. Die Krise rund um den Corona-Virus kann Programmanpassungen, abweichende Öffnungszeiten oder besondere Verhaltensregeln nötig machen. Allfällige Abweichungen gegenüber dem geplanten Programm werden wir auf unseren Webseiten veröffentlichen. Und selbstverständlich halten wir uns an alle behördlichen Auflagen um Ihnen einen sicheren Besuch zu ermöglichen.


Un’estate speciale
Il 2020 sarà un anno un po’ speciale anche per i musei della Valposchiavo. La crisi scatenata dal coronavirus può influire sui programmi, sugli orari di apertura o sui comportamenti da adottare. Qualora vi fossero modifiche rispetto a quanto pubblicato su questa brochure, pubblicheremo gli aggiornamenti online, sulla nostra pagina web. E naturalmente ci atterremo a tutte le disposizioni per garantire a tutti una visita sicura.